Salta al contenuto principale

Smart grid

Piano di sostenibilità


Transizione Energetica

SMART GRID: Sviluppare soluzioni al fine di offrire una migliore infrastruttura di accesso alle informazioni (smart grid) e migliorare la resilienza della rete, e per contribuire alla crescente ellettrificazione dei consumi

KPI 2020 2022 2026  2030
Potenza di picco della rete elettrica (MWA perimetro Unareti) 1,7 2,2 2,8 3,2

Sustainable development goal

IMPRESE, INNOVAZIONE E INFRASTRUTTURE

Costruire una infrastruttura resiliente e promuovere l'innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile

Temi materiali

Performance 2020

33%

la quota di energia elettrica da fonti rinnovabili (idraulica, frazione rinnovabile dei rifiuti, biogas, solare) (+ 6 p.p rispetto al 2019)

4,6

milioni di tonnellate di rifiuti trattati negli impianti gestiti dal Gruppo

52.000

gli smart water meter installati da A2A Ciclo Idrico

143

gli incidenti di severità alta e critica monitorati

Gestione efficiente delle infrastrutture

Azioni

  • Realizzazione di due nuovi depuratori: San Paolo e Offlaga (per un totale di 14.000 abitanti equivalenti)
  • Avvio del cantiere per la realizzazione degli impianti per il trattamento della FORSU presso Lacchiarella e Cavaglià, che produrranno compost e biometano
  • Acquisto del primo parco eolico del Gruppo in Campania (8,2 MW) e avvio dell'iter autorizzativo per l’installazione di sistemi di accumulo elettrochimico di un portafoglio di progetti di circa 60 MW da realizzare presso siti di proprietà.
  • Stipulato un accordo tra A2A Calore & Servizi e l’impianto industriale REA DALMINE, per il recupero del calore prodotto dall'impianto nella rete di teleriscaldamento della città di Bergamo, aumentando così del 50% il calore disponibile
  • Completato, a Milano, il piano per migliorare la resilienza delle reti elettriche in caso di eventi climatici estremi, con la sostituzione di 10.000 giunti

Performance 2020

3,9

TWh di energia verde venduta (+72% rispetto al 2019)

- 16%

le emissioni dirette di CO2

- 96%

le emissioni indirette di CO2 (Market based)

4

milioni di tonnellate di CO2 evitate grazie alla termovalorizzazione, produzione da fonti rinnovabili e cogenerazione
 

Azioni

  • Allineati i target emissivi di A2A all’Accordo di Parigi: riduzione del 47% delle emissioni dirette (Scope1) al 2030; riduzione del 100% delle emissioni Scope2 entro il 2024; riduzione del 20% delle emissioni indirette Scope3 entro il 2030
  • Migliorati tutti gli indicatori delle emissioni di gas a effetto serra, legati sia alle emissioni dirette, sia indirette che alla catena del valore del Gruppo
  • Avviato il progetto di un innovativo sistema di trattamento dei fumi di combustione del TU di Brescia, finalizzato alla riduzione delle emissioni e al recupero del calore residuo, ancora presente nei fumi, da utilizzare per la rete di teleriscaldamento della città
  • Abbandonato l'utilizzo del carbone presso la Centrale Lamarmora di Brescia
  • Iniziata da gennaio, 2020 - per tutti i siti del Gruppo A2A - la fornitura di energia elettrica 100% rinnovabile certificata tramite “GO” (Garanzia di Origine)

Energia elettrica prodotta per tipologia di fonte

(*)Per i rifiuti non pericolosi si è assunta una frazione rinnovabile pari al 51% (rif. Decreto Ministero per lo Sviluppo Economico del 18 dicembre 2008). Di conseguenza la frazione non rinnovabile è stata assunta pari al 49%

Fattore di emissione del Gruppo (gCO2/kWw)

Scopri le altre azioni di Transizione Energetica

La nostra sostenibilità

Scopri il mondo della Sostenibilità di A2A navigando
le diverse dimensioni del nostro modello.